La campagna di affissione

Manifesti affissi davanti agli ospedali e sugli autobus, poster in ambulatori, farmacie e luoghi pubblici, vetrofanie sulle auto aziendali.

Per veicolare i messaggi individuati è stata sviluppata una linea di comunicazione visiva di impatto, capace di suscitare curiosità e mettere in discussione i comportamenti di utilizzo dei prodotti, e al contempo indirizzare verso i canali di informazione appositamente realizzati per offrire informazioni e suggerimenti utili ad una scelta consapevole e il più possibile corretta.

Il linguaggio scelto è semplice e diretto, come uno scambio di domande tra pari, sottolineando la volontà e necessità di raggiungere i destinatari per metterli in guardia rispetto ai possibili rischi per la salute e sostenerne l’empowerment attraverso scelte mirate e aderenti alle loro reali esigenze.

I diversi visual realizzati utilizzano le seguenti strategie di coinvolgimento:

  • i volti di persone comuni, con cui facilmente il cittadino si può identificare, pongono la comunicazione su un livello di parità rispetto al consumatore e dunque la rendono di immediata comprensione e riconoscibilità;
  • il comune prodotto cosmetico viene posto sullo stesso piano visivo del più familiare prodotto alimentare. Questa associazione, apparentemente incongrua, suscita immediata curiosità e invita a porre la stessa attenzione verso la scelta ed il consumo dei prodotti alimentari come di quelli cosmetici poiché entrambi, seppur in maniera e quantità diverse, entrano in stretto contatto col nostro corpo e dunque con la nostra salute;
  • prodotti cosmetici identificabili attraverso contenitori che ricorrono nell'uso quotidiano vengono visivamente rappresentati come identici al fine di far comprendere come e quanto in realtà la differenza stia nel contenuto (gli ingredienti).

Tenendo conto della scelta comunicativa che contraddistingue la campagna, è stata realizzata una serie di 6 poster, declinati in diversi formati a seconda degli spazi a disposizione per l’affissione:

  • formato 6x3 metri, collocati in prossimità di due grandi Ospedali della città (Ospedale Maggiore e Bellaria);

  • formato 200x50 centimetri, posizionati sul retro di autobus di trasporto pubblico urbano;

  • formato 100x40 centimetri, collocati sul parabrezza posteriore di auto aziendali che operano quotidianamente su tutto il territorio provinciale;

  • formato A3 e A4, affissi in luoghi istituzionali di grande passaggio (poliambulatori, studi medici, farmacie, scuole, ecc.).

 

Gallery

Data di pubblicazione: 30/01/2017 13:37